Ma più alla guida con lo Smartphone

 L’Aci partecipa alla nuova campagna di prevenzione della Federazione Internazionale dell’Automobile

Sono ben 3.500 i morti al giorno sulle strade del mondo per la distrazione da tablet

Si chiama, giustamente, #parkyourphone, ed  è il nome della nuova campagna di sensibilizzazione, rivolta in particolare ai più giovani, lanciata dalla FIA, Federation Internationale de l’Automobile, insieme  a oltre 20 Automobile e Touring club del Vecchio Continente, fra cui l’Automobile Club d’Italia. “Per quanto riguarda gli incidenti stradali - spiega il presidente di Aci, Angelo Sticchi Damiani - ci stiamo muovendo nella direzione giusta, ma non bisogna mai abbassare la guardia, soprattutto verso gli utenti deboli della strada. E’ necessario insistere ancora con campagne di sensibilizzazione come questa, alla luce anche dei successi ottenuti da quelle precedenti, come #guardalastrada, #mollastotelefono”.

La nuova campagna, anche attraverso leaflet e brevi filmati, vuole attirare l’attenzione di  tutti, automobilisti, ciclisti, pedoni, sulla necessità del rispetto delle regole per combattere la distrazione - concausa degli oltre 3.500 morti ogni giorno sulle strade del mondo - e rilancia quindi il messaggio di non utilizzare il cellulare quando si è sulla strada, anche grazie alla presenza, in qualità di testimonial, del musicista statunitense Pharrell Williams.

 #parkyourphone riprende il trend lanciato nel 2016 dall’Aci, con la sua campagna mollastotelefono, #guardalastrada che ha ottenuto buoni risultati e consensi generalizzati, con oltre 6 milioni di visualizzazioni e 17 milioni di contatti unici. “Per combattere la perdita di oltre 3.500 vite al giorno - è l’appello lanciato da Jean Todt, Presidente Fia - chiedo con forza  a tutti quelli che si muovono in strada di riporre il loro smartphone quando si trovano nel traffico”.

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn