5 giugno: Giornata mondiale dell’ambiente

Lotta all’inquinamento da plastica monouso “Beat Plastic Pollution. If you can’t reuse it, refuse it”

 

 

Il 5 giugno 2018 si svolgerà la Giornata mondiale dell’ambiente dedicata alla crescente minaccia legata all’inquinamento da plastica.

 

Sin dal 1972 il 5 giugno è il giorno designato per celebrare la Giornata mondiale dell’ambiente. Una giornata in cui vengono promosse diverse iniziative che ruotano intorno alle emergenza del momento.

 

Sarà l’India, quest’anno, ad ospitare le celebrazioni con lo slogan “Beat Plastic Pollution. If you can’t reuse it, refuse it” - “Sconfiggi l’inquinamento da plastica. Se non puoi riusarla, rifiutala” per sollecitare i governi, le industrie, le comunità e i singoli individui a trovare soluzioni possibili per ridurre urgentemente l’utilizzo della plastica monouso proponendo di sviluppare e utilizzare materiali alternativi. 

 

L’Unep, Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, mette in evidenza che ogni anno, nel nostro Pianeta, vengono utilizzate 500 miliardi di buste di plastica, 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici vanno a finire negli oceani e ogni minuto in media nel mondo vengono acquistate un milione di bottiglie che rappresentano il 10% dei rifiuti prodotti.

 

Il Direttore Esecutivo dell’Unep Erik Solheim afferma che “L’India ha dimostrato una straordinaria leadership globale sui cambiamenti climatici e la necessità di passare a un’economia a basse emissioni di carbonio, e ora il Paese contribuirà a stimolare una lotta più forte contro l’inquinamento da plastica.”

 

Il Ministro dell’Ambiente delle Foreste e del Cambiamento climatico dell’India Harsh Vardhan, esprimendo il proprio entusiasmo ha detto «L’India è entusiasta di organizzare la Giornata mondiale dell’ambiente, la filosofia e lo stile di vita del nostro paese sono storicamente radicati nel concetto di convivenza con la natura e ci impegniamo a rendere il pianeta Terra un luogo più pulito e più verde».

 

All’interno dell’organizzazione delle celebrazioni della Giornata mondiale dell’ambiente, l’impegno del governo indiano è quello di promuovere il tema tramite eventi e attività che accrescano l’interesse e la partecipazione da parte del pubblico e con iniziative che coinvolgono attivamente i cittadini. Ad esempio sono previste delle campagne e attività di rimozione della plastica da parchi, riserve nazionali, foreste e spiagge. 

Segnali incoraggianti provengono anche dal fatto che l’India possiede uno dei tassi di riciclaggio più alti al mondo.

Il ministro Harsh Vardhan ha aggiunto: “Se ognuno di noi quotidianamente fa almeno una piccola azione green, ci saranno miliardi di buone azioni quotidiane sul nostro pianeta”.

 

L’auspicio è che questo evento riesca a sensibilizzare i cittadini di tutto il mondo lanciando un messaggio a favore della mobilitazione di ognuno per la lotta all’inquinamento e che non si riveli solo uno sterile fuoco di paglia.


 
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn