Stampa per la stampa

Ordine dei Giornalisti: rinnovate le rappresentanze

Giornalisti tornati alle urne dopo più di quattro anni, ma con nuove regole

Ottobre 2017 è un mese da ricordare ricco com’è di avvenimenti: referendum della Catalogna che mira all’indipendenza da Madrid, elezioni austriache e ceche - hanno rafforzato l’impegno di chi è contro i populismi - referendum lombardo-veneto, clima, scandalo di Hollywood, Rosatellum, decisioni dell’Unione europea che hanno dato via libera a cibarsi di larve ed insetti, e debito pubblico in continua ascesa...

Leggi tutto...

Portatori di buone notizie

Il valore dell'informazione e le parole che contano davvero

Parlare di argomenti come la morale, l’etica o la civiltà è facile, anzi quasi d’obbligo per molte personalità a contatto con il pubblico. Ma quando si tratta di mettere in pratica i principi che questi concetti esprimono spesso ci troviamo di fronte a contrasti che ci spiazzano...

Leggi tutto...

Professione e deontologia

Diffamazione a mezzo stampa: prospettive di riforma legislativa

Pende la spada di Damocle della reclusione, nonché della querela con la richiesta di risarcimenti esorbitanti, che possono influire sia sulla qualità dell’informazione che sulla libertà di stampa...

Leggi tutto...

Una professione ad alto rischio, mal retribuita, e i provvedimenti parlamentari

L’attenzione è quasi tutta concentrata su quanto sta accadendo nel mondo politico a seguito di scandali, arresti, incriminazioni, corruzione, trivelle, riforma costituzionale e referendum, nonché su pensioni e vitalizi erogati ai parlamentari per via delle proiezioni che fornisce l’Inps tramite il suo presidente.

Il nostro sistema pensionistico sarebbe a rischio, ma si omette di riferire sui vari prelievi che nel tempo i governi hanno imposto ed impongono sull’ammontare dei contributi versati dai lavoratori e dai datori di lavoro...

Leggi tutto...

Prima mossa il Consiglio nazionale: domani l’Ordine?

Mala tempora currunt è una espressione ciceroniana. Può essere calata sull’attuale situazione in cui si dibatte il giornalismo “occidentale” alle prese con chiusure, riduzioni di organici e i non pochi rischi che incombono per dare un seguito al duplice diritto di informare ed essere informati. Persino in Giappone, finora mai citato dalle cronache, la libertà di stampa mostra le sue crepe...

Leggi tutto...

Editoria, diritto di informare e riforma Consiglio nazionale

 Il mondo dell’informazione sta attraversando una profonda crisi. Ci saranno nuove e proficue iniziative. A favore di chi?

Non si può non dire che le istituzioni della categoria pubbliche o private non siano ricche di iniziative e di sorprese. Sempre pronte a scendere in campo per difendere la libertà di stampa in tutte le latitudini e a contestare chi arresta e condanna i giornalisti...

Leggi tutto...

Libertà di stampa e diritto di informare: due diritti in sofferenza?

Un breve saggio su un "diritto insopprimibile" e le minacce tese a scardinarlo

1. La cinematografia molte volte è la trasposizione della realtà. Avvenimenti recenti o passati portati sullo schermo affinché non siano dimenticati. Cronaca e storia i più gettonati, ma non mancano film sul giornalismo ed il più famoso resta Quarto potere di Orson Welles proiettato nel 1949...

Leggi tutto...