Il fatto

Etiopia – Eritrea: alba di una nuova era?

Storico incontro ad Asmara, capitale eritrea, tra i leader dei due paesi del corno d’Africa

Non c’è più alcun confine tra Etiopia ed Eritrea, perché un ponte d’amore l’ha distrutto”. Così ha dichiarato il Primo Ministro etiope Aby Ahmed Ali...

Leggi tutto...

Sette milioni di italiani indebitati per curarsi: la salute resta ancora un diritto essenziale?

I dati Censis 2017 circa la spesa sanitaria privata non lasciano dubbi: gli italiani nel 2017 hanno speso 40 miliardi di euro, oltre 3 miliardi in più rispetto allo scorso anno

In un Paese dove la salute è considerata un diritto fondamentale e dove lo Stato dovrebbe, attraverso il welfare, elargire cure gratuite agli indigenti (Art.32 Costituzione), assistiamo a un incremento vertiginoso della spesa privata nell’ambito sanitario...

Leggi tutto...

Dal referendum del 2017 più autonomia per Veneto e Lombardia

Riforme non rivoluzione, autonomia non separazione, leale collaborazione istituzionale

I referendum del 22 ottobre 2017 sull’autonomia di Veneto e Lombardia, richiesti allo Stato Italiano in attuazione dell'art. 116 dai due Presidenti Luca Zaia e Roberto Maroni delle rispettive Regioni, hanno avuto un consenso plebiscitario...

Leggi tutto...

Roma si stringe sotto il grido “io sono Pamela”

Una fiaccolata per ricordare Pamela Mastropietro barbaramente uccisa il 30 gennaio a Macerata

Alle ore 19.00 del 13 aprile 2018, da via Saluzzo a Piazza Re di Roma, un fiaccolata in memoria di Pamela Mastropietro, diciottenne romana barbaramente uccisa e fatta a pezzi a Macerata il 30 gennaio...

Leggi tutto...

Washington-Mosca: tensioni da Guerra Fredda

Sale la tensione tra USA e Russia. Per ora solo dichiarazioni, ma la possibilità di uno “scontro sul campo” è al quanto realistica

L’agenzia europea per la sicurezza dei voli (EUROCONTROL) ha diramato un comunicato in cui invita le compagnie aeree a prestare particolare attenzione alle rotte sul Mediterraneo Orientale visto il rischio di un possibile attacco alla Siria...

Leggi tutto...

Ci rubano il mare

“Un blitz francese in piena regola per scippare il mare sardo cambiando confini e governo del mare”. Il popolo sardo pronto alla mobilitazione per bloccare questo nuovo assalto

Nel silenzio più assoluto di governo e regione le prefetture francesi avviano ufficialmente il passaggio del mare sardo alla Francia. Le procedure scadono il 25 marzo...

Leggi tutto...

I Kunta Kinte del XXI secolo: i dati della schiavitù nel mondo

Una quantità di esseri umani paragonabile alla sub-totalità della popolazione italiana attualmente vive in condizioni di schiavitù

Nel 2016 sono stati stimati 45,8 milioni di schiavi in tutto il mondo, tra uomini donne e bambini, in Italia il dato si aggira attorno a 129.600. Questo è quanto emerge dal The Global Slavery Index Report 2016...

Leggi tutto...

Косово је Србија o Kosova është Shqipëri?( Il Kosovo è Serbia o Albania?)

La condanna del generale Mladic chiude un capitolo sanguinario in Europa, ma lascia ancora aperte delle ferite

Con la condanna all’ergastolo per genocidio, crimini contro l'umanità, crimini di guerra del generale Mladic da parte del Tribunale internazionale delle Nazioni Unite, dei giorni scorsi, si è chiuso un capitolo importante sulle guerre dei Balcani che hanno insanguinato l’ultimo ventennio del ‘900...

Leggi tutto...

Charlie Gard: è accanimento eutanasico

Nessun trasferimento all’ospedale Bambino Gesù di Roma se non verrà applicata la sentenza

La Direttrice: ”Chiaramente abbiamo risposto di no”

Un vero e proprio accanimento eutanasico. Non può essere definita altrimenti la risposta del Great Ormond Street Hospital all’offerta dell’ospedale romano Bambino Gesù di valutare la possibilità del trasferimento del piccolo Charlie Gard da Londra a Roma...

Leggi tutto...

Charlie, ancora qualche ora. E cresce la mobilitazione

Preghiere e testimonianze pubbliche per il bimbo che verrà lasciato morire in Inghilterra

Oltre ai social si moltiplicano le iniziative in piazza

Continua imperterrita la mobilitazione per Charlie Gard dopo la notizia del “ripensamento“ dei medici del Great Ormond Street Hospital di concedere ai genitori del bimbo qualche ora in più (si parla di due giorni a partire da venerdì 30 giugno) per poter “salutare” Charlie prima dell’annunciato decesso...

 

Leggi tutto...