Connect with us

Società

Faro in città

Chiara Colangelo

Pubblicato

il

Continua la lettura
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Società

I sognatori di cui il mondo ha bisogno: in Abruzzo nasce la “contea gentile”

Si è concluso l’undici settembre a Bucchianico il grande raduno di appassionati del fantastico, in occasione dell’evento chiamato “una festa a lungo attesa”

Marco Matteoli

Pubblicato

il

Una regione fatta di montagne, cascate, boschi, persone accoglienti e castelli, l’Abruzzo sembra un luogo disegnato da J.R.R. Tolkien in persona per rappresentare la regione della terra di mezzo che ospita la contea degli hobbit. All’interno di questo paesaggio, in un certo qual modo fiabesco, da qualche anno a Bucchianico, un paesino vicino Chieti, sta nascendo proprio un progetto che trae ispirazione dalle atmosfere fantastiche che si trovano nei miti e nei racconti norreni e nord-europei. Un’idea immaginifica, a tratti surreale, di Nicolas Gentile, pasticcere abruzzese con la passione per il fantasy, e soprattutto per il Signore degli Anelli. Durante la presentazione del suo libro, intitolato “in viaggio per la Terra di Mezzo” ElectaJunior editore, Nicolas racconta di come è stato folgorato sulla via di Damasco, e di come una sua malattia gli abbia cambiato il modo di approcciarsi al mondo, un mondo che, a detta di Nicolas, con il tempo diventa sempre più vuoto, nichilista, e che, soprattutto dopo il periodo pandemico, ci ha portato a distanziarci sempre di più gli uni dagli altri.

Il progetto della costruzione della Contea gentile si svolge all’interno di un terreno che Nicolas ha fatto bonificare nel 2018, e dove sta iniziando a costruire delle abitazioni piccoline con le porte rotonde, che possono ricordare lo stile fantastico dei mezz’uomini della terra di mezzo. <<La magia della Contea non risiede nelle casette stile fantasy, oppure nei vestiti che indossiamo quando siamo qui, ma sono le persone e le relazioni che si costruiscono. Ci stiamo allontanando sempre di più gli uni dagli altri, e ci stiamo staccando anche da tutto il resto. La Contea è un ritorno allo stare insieme, ad unirsi sotto una passione comune>>. Con queste parole Nicolas vuole richiamare quelle atmosfere ancestrali tipiche del territorio abruzzese, unendole con il fascino della fantasia, senza tuttavia la pretesa di proiettarci in un metaverso per fuggire dalla realtà, piuttosto creare un mondo alternativo, dove cominciare a salvare quello che abbiamo.

Cosa dunque si può fare per sopravvivere a un mondo sempre più ostile e nichilista, e che giorno dopo giorno congela le nostre menti e i nostri animi attraverso una inchiodante razionalità? Cosa può riempire questo vuoto esistenziale se non i nostri sogni, i nostri desideri e le nostre speranze? Come scrive Michael Ende nel libro “la storia infinita”: <<I desideri non si possono evocare, né soffocare a piacimento. Essi nascono dalle profondità più remote del nostro animo, più nascosti di ogni altra intenzione, siano essi buoni o cattivi. E a nostra insaputa.>>

Per seguire il progetto di Nicolas: www.laconteagentile.it

Continua la lettura

Attualità

II Cinema di Ennio, di scena nel tempio della musica

Il 29 settembre, sul prestigioso palcoscenico del Teatro Massimo Bellini di Catania, oltre 180 artisti si esibiranno insieme per omaggiare il genio infinito di Ennio Morricone

Redazione Foritalynews

Pubblicato

il

Dopo aver incantato il pubblico di Zafferana Etnea (CT) e dello Stupor Mundi di Enna, tocca a quella che il tenore Beniamino Gigli proclamò la migliore sala di teatro al mondo per l’acustica: il 29 settembre, il Teatro Massimo Bellini di Catania ospiterà Il Cinema di Ennio (omaggio al Maestro Morricone) con le più belle musiche da film, sapientemente eseguite dall’Orchestra Giovanile e Coro del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania, sotto la direzione di Giuseppe Romeo e Carmelo Crinò.

Uno straordinario spettacolo di Eventi Olimpo, che torna in una veste inedita.

Indossato l’abito elegante, la suite verrà impreziosita ulteriormente dalle splendide coreografie di Manola Turi e dalla presenza dei danzatori dell’MT Ballet Company, che interpreteranno alcune tra le più importanti colonne sonore del Maestro.

A due anni dalla scomparsa del grandissimo compositore romano (avvenuta il 6 luglio 2020), l’Orchestra giovanile e Coro del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Catania, con un’imponente presenza scenica di oltre centottanta elementi, suddivisi in più di ottanta orchestrali (tra archi, fiati, percussione, arpa, pianoforte, tastiera e strumenti etnici) e cento cantanti del coro, ci condurrà in un viaggio incredibile tra le melodie che sono rimaste nella memoria collettiva di intere generazioni.

Musiche senza tempo, rese familiari al mondo e immortali per la loro potenza evocativa. Tra gli altri, verranno eseguiti brani tratti da Mission; Giù la testa; La Piovra 5; Metti una sera a cena; La leggenda del pianista sull’oceano; Nuovo Cinema Paradiso; Legami; Il segreto del Sahara; Sacco e Vanzetti; Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto; Canone inverso; Bianco, rosso e Verdone; Il clan dei siciliani; Il buono, il brutto, il cattivo; Per un pugno di dollari; C’era una volta il West; C’era una volta in America.

Cinquecento colonne sonore, settanta milioni di dischi venduti, sei nomination e due Oscar vinti, tre Grammy, quattro Golden Globe e un Leone d’Oro fanno di Morricone un gigante della musica di tutti i tempi… e de Il Cinema di Ennio un concerto come non è stato mai sentito prima!

Col suo carico vibrante di emozioni, la colonna sonora della nostra vita risuonerà spettacolare il 29 settembre al Teatro Massimo Bellini di Catania, nel tempio della musica. Organizzazione a cura di Eventi Olimpo, inizio ore 21.00. I biglietti sono disponibili online sul circuito BoxOffice Sicilia (al seguente link: https://bit.ly/3TuqzNB) e presso i punti vendita ad esso collegati.

Eventi Olimpo

https://eventiolimpo.it/ / info@eventiolimpo.it

Settembre 2022

Ufficio stampa Eventi Olimpo

Gino Morabito

WhatsApp: +39 348 5537478

E-mail: morabitogino2176@gmail.com

Continua la lettura

Cultura

FRANGENTI Cetara Arts Festival 2022

La VI edizione di Frangenti è teatro ma anche musica d’autore

Redazione Foritalynews

Pubblicato

il

Frangenti – Cetara Arts Festival, il festival di teatro e musica diretto da Vincenzo Albano, iniziato il 23 luglio riprende il 25 agosto con la seconda fase per poi terminare il 3 settembre. Il festival si rivolge ai giovanissimi, con l’intento di valorizzare la capacità creativa della parola attraverso l’esplorazione delle diverse espressioni artistiche che vanno dal linguaggio drammaturgico alla musica, e agli adulti con concerti cantautoriali di qualità sopraffina.

Diviso in tre sezioni, #KIDS, #Stories e #Live, continuerà a svolgersi in diversi luoghi suggestivi del borgo marinaro di Cetara, in Costiera Amalfitana. Frangenti – Cetara Arts Festival ha debuttato con i concerti in esclusiva regionale di due tra i musicisti e cantautori più rinomati della scena contemporanea nazionale: lo scorso 23 luglio si sono esibiti Giorgio Poi e il 30 luglio Cristina Donà; entrambi in scena nell’area porto sospesi tra mare e terra. Mentre è dal 27 agosto che riprendono le attività concertistiche di Frangenti con un prologo teatrale che andrà in scena il 25 agosto (ore 21:00 presso Chiesa S. Pietro Apostolo) con la “Le favole della saggezza” uno spettacolo di maschere e semplici elementi di scena che daranno vita alle più famose favole di animali parlanti che dall’antichità hanno attraversato i secoli e le civiltà e che ancora oggi continuiamo ad amare sin dalla prima infanzia. (leggi altre info e scarica la foto).

Per la sezione #Stories il giorno 26 luglio andrà in scena “La vita salva” con l’attrice Silvia Frasson (ore 21:00 presso Torre Vicereale ingresso 10 euro spettacolo e degustazione si consiglia la prenotazione). La storia è l’incrocio di più storie, di più vite, di più personaggi che il pubblico potrà seguire col fiato sospeso. La trama si snocciola piano piano, si scopre pezzo dopo pezzo e ci lascia in apnea. La vita e la morte passano di mano in mano a tutti i personaggi, li attraversano, in momenti diversi, in modi diversi, con richiami diversi. In scena Silvia Frasson, da sola, ci trasporta attraverso tutte queste vite, tutte queste storie. (leggi altre info e scarica la foto).

Il 27 agosto (ore 22 presso Piazzetta Grotta biglietto euro 15 al botteghino) ci sarà un concerto minimale di e con i cantautori  Zibba e Erica Mou. Eseguito con chitarra e loop attraverserà i momenti più intimi e incisivi del loro repertorio. Questa serata esclusiva accompagna l’ultimo capitolo del percorso Amore, Morte e Distrazioni, trittico discografico e artistico di Zibba; e il nuovo album Nature, di Erica Mou, con il quale la cantautrice pugliese approda a nuove sfumature di scrittura, in cui, alternando anche l’uso delle lingue, dall’italiano all’inglese, passando per il dialetto della sua terra, associa in ogni brano elementi e processi della natura a emozioni e comportamenti degli uomini e delle donne. Un disco prodotto dalla stessa Mou, insieme al polistrumentista britannico MaJiKer e registrato tra la Puglia, Tolosa, Milano e Londra. (leggi altre info e scarica le foto).

info e contatti info@ablativo.it | 329 4022021 www.ablativo.it | www.facebook.com/ablativo | www.instagram.com/ablativo 

Continua la lettura
Advertisement

Facebook

Tweets

Siti partner

I più letti