Connect with us

Società

Atella Sound Circus 2023

A Succivo di Caserta, dal 23 al 25 giugno il Festival della Musica e Artisti di Strada

Mario Russo

Pubblicato

il

La magia delle arti circensi e della musica dal vivo si fondono in un evento indimenticabile, l’Atella Sound Circus. Un festival della musica e artisti di strada ad ingresso libero che si svolgerà il 23, 24 e 25 giugno presso l’incantevole Casale di Teverolaccio, in via XIV maggio, a Succivo (CE), un comune a pochi chilometri da Napoli.

Organizzato dall’Associazione Artenova, con il supporto del Comune di Succivo e della Fondazione per il Sud l’evento prevede un intenso programma: musica dal vivo, giocoleria e arte circense. Ma anche stand gastronomici, curati da Terrantica, con prodotti tipici e attenzione alle esigenze di celiaci e vegetariani.

L’evento prevede anche molti momenti dedicati esclusivamente ai bambini con spettacoli di caratura nazionale e internazionale. Molte saranno, infatti, le attività didattiche e formative per i più piccoli come quella promossa dall’associazione “Un cavallo per amico”. Importante anche il supporto delle associazioni del territorio come l’Arci Caserta e Spaccio Culturale. Una sinergia organizzativa che fa dell’Atella Sound Circus uno degli appuntamenti più originali ed esclusivi dell’intera Regione Campania. Un evento che, celebrando la bellezza delle arti circensi e degli artisti di strada, fonde tradizione, classicità e innovazione. Un’occasione unica per immergersi nell’atmosfera ludica e coinvolgente di un programma ricco di sorprese ed emozioni.

Dieci gli artisti di strada selezionati, provenienti dal Cile, Italia, Germania, Argentina e Iran, che intratterranno il pubblico con spettacoli di arte circense e incanteranno bambini, bambine e famiglie. Un’opportunità perfetta per socializzare e scoprire l’arte straordinaria che si cela dietro le performances degli artisti di strada. Gli spettatori potranno vivere appieno la magia di questo mondo affascinante, lasciandosi coinvolgere dalle abilità e dalla creatività dei buskers (artisti di strada).

Il programma dei concerti dell’Atella Sound Circus propone alcuni nomi interessanti del panorama musicale contemporaneo:

Venerdì 23 giugno ci sarà il concerto-performance de Il Tesoro di San Gennaro, duo napoletano che esegue un rituale mistico tra canzoni della tradizione classica, il rock e l’elettronica più moderna. A seguire il dj set elettro-rock di Irene Ferrara.

Sabato 24 Giugno sarà la volta dei romani Veeblefetzer capitanati dal cantante Andrea “Mondo Cane” Cota. Un’attitudine musicale globalista e fuori dagli schemi che unisce echi di musica dub jamaicano e sprazzi di puro rock’n’roll, musica da funerale a New Orleans e un matrimonio gypsy nelle campagne di Sarajevo. Le chitarre in bilico tra reggae e manouche si mescolano al calore dei fiati su un marchingegno ritmico fatto di tamburi e macchina da scrivere.

Ad animare la giornata sarà anche la rinomata street band napoletana Banda Basaglia che si esibirà creando un’atmosfera festosa con il loro coinvolgente repertorio non strettamente bandistico ma che spazia dalla canzone napoletana antica, al pop al reggae, allo ska.

A chiudere la seconda serata ci penserà Dj Groom aka Joseph Martone artista italo-americano che si esibirà in un dj set di musica cumbia, afrobeat e funk soul.

(Banda Basaglia)

Domenica 25 giugno si concluderà con la travolgente musica gitana del progetto Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar e il duo Iconoclastic, un progetto nato nel 2010. Lo spirito che anima questo gruppo è quello di proporre concerti in cui musicisti e spettatori si uniscono per generare una grande festa. Ciò accade normalmente nella tradizione della musica balcanica e gitana che ha profondamente influenzato e caratterizzato la musicalità della band.

(Eusebio Martinelli)

Chiuderà la tre giorni Iconoclastic, il duo formato dal producer Marco Messina dei 99 Posse e la dj Irene Ferrara. Il progetto dal vivo di musica elettronica e video fondono classici di Chemical Brothers, Cassius, Groove Armada, Ben Pierce, Prodigy, Felix da housecat, Riva Starr, Paul Kalkbrenner con sonorità rock e hip hop. Insieme hanno fatto da dj all’unica data italiana di Fatboy slim del 2021.

(Irene Ferrara & marco Messina)

Gli artisti di strada:

Mistral, vero nome dell’italo-cileno Mauricio Villarroel, è l’acrobata per eccellenza che caratterizza i suoi spettacoli per l’uso del palo cinese. Propone una catarsi dei nostri tempi basata sulla fiducia, portando in scena uno spettacolo che in maniera divertente e spensierata trasmette un messaggio di positività. Mistral coinvolgerà il pubblico nel montaggio della pertica scegliendo dei volontari che diventeranno loro stessi protagonisti dello spettacolo, scoprendo così quanto sia importante il concetto di fiducia.

Mana Spettacoli è il duo di artisti del fuoco che ti lascerà senza parole con spettacoli unici e coinvolgenti. La loro performance è unica, lontana dalle solite che uniscono la manipolazione dell’elemento più affascinante e temuto, ad una narrazione coinvolgente fatta di teatro di strada, danza e giocoleria visuale.

(Mana Spettacoli)

La clown napoletana Elena Cavaliere in arte Lelè Paraceta Clown offrirà uno spettacolo di clowneria e mimo mentre Ivan Peretto, in arte Misteri I, affascinerà i più piccoli con i suoi spettacoli con bolle di sapone.

Juriy Longhi è giocoliere-equilibrista di Cuneo ed è il fondatore della Compagnia Scatola Rossa, con la quale nello stesso anno vince il concorso “Cantieri di Strada“, un importante riconoscimento in Italia per il teatro di strada.

Arriva dall’Argentina Adriano Cangemi in arte Nagual che porterà per la prima volta a Succivo lo straordinario spettacolo di teatro fisico con struttura aerea e due trapezi. Un’emozionante performance ad alta tensione.

(Nagual)

Ali Akbar Rahati Nover è iraniano di base a Torino e proporrà uno show di giocoleria, magia e stand up comedy.

(Ali Akbar Rahati Nover)

L’attrezzo di Simone Riccio è la ruota tedesca con la quale realizza acrobazie, danza e giocoleria. Le sue performance conducono il pubblico in mondi straordinari.

Importanti saranno le performances di Roberto Palloncini, che realizza sculture con palloncini, e del Centro Studi Danza Ensemble di Succivo che porterà in scena saggi di ballo per coinvolgere i più piccini nel fantastico mondo della danza.

Facebook : https://www.facebook.com/AtellaSoundCircus

Instagram : https://www.instagram.com/atellasoundcircus

Direttore di Foritalynews, docente alla Facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce, competenze in tecnologie della comunicazione audiovisiva e multimediale e nel marketing. Esperto in comunicazione istituzionale e comunicazione politica (almeno credevo! Vista l'anti-comunicazione attuale). Particolarità: non ho ancora deciso cosa farò da grande.

Cultura

Esotika: un successo crescente che tornerà a settembre

Con quasi 15.000 visitatori l’evento si conferma come una delle più importanti manifestazioni pet del nostro Paese

Paolo Castiglia

Pubblicato

il

“A distanza di 3 giorni dalla sua chiusura, l’eco di Esotika Pet Show di Arezzo, il salone nazionale degli animali esotici e da compagnia, riecheggia ancora nelle orecchie degli appassionati”. Sono parole dell’organizzatore Daniel Baiocco, reduce dalle fatiche di questo partecipatissimo evento che si è tenuto presso Arezzo Fiere e Congressi e che ha monopolizzato, con le sua presenze e le brillanti iniziative interne dedicate agli animali, lo scorso weekend aretino e non solo.

“Arezzo – continua Baiocco – ha dimostrato anche stavolta di essere la città che unisce il Nord e il Sud dell’Italia, anche grazie ad una manifestazione a cui hanno partecipato oltre 130 espositori provenienti da ogni parte del Paese e anche dell’Europa e che ha visto la presenza di quasi 15.000 visitatori: ecco quindi che Esotika Pet Show si conferma come una delle più importanti manifestazioni pet del nostro Paese, visto che conta ormai ben quindici edizioni che si svolgono su tutto il territorio nazionale”. La professionalità e la dedizione degli organizzatori hanno portato infatti alla realizzazione di eventi, gare ed esibizioni che hanno divertito e appassionato il pubblico presente.

“Siamo lieti – insiste l’organizzatore – di annunciare che il prossimo 14 e 15 settembre si terrà la seconda edizione di Arezzo, già sold out per gli espositori che hanno deciso di riconfermare la loro presenza per questa nuova avventura. E siamo fieri del fatto che anche le istituzioni territoriali, come Asl e Carabinieri, hanno riconosciuto l’impeccabile gestione della fiera non riscontrando alcuna irregolarità”. “Arezzo Fiere e Congressi – dichiara a sua volta il presidente di Arezzo Fiere, Ferrer Vannetti – mette volentieri a disposizione le sue strutture per ospitare questa importante manifestazione, che unisce gli appassionati del settore e il rispetto per gli animali nel senso più pieno e compiuto. Un connubio vincente che ci fa già immaginare il successo annunciato dell’edizione del prossimo settembre”

Continua la lettura

Economia

Da Arezzo all’Ucraina per portare medicinali e generi di prima necessità

Federfarma: nuova conferma del decisivo ruolo sociale della farmacia

Paolo Castiglia

Pubblicato

il

“Farmacia sempre più centrale a servizio dei cittadini a tutti e livelli e a tutte le latitudini: lo testimonia il grandissimo gesto del nostro associato, il Farmacista Filippo Lazzerini, che nella sua missione umanitaria e sanitaria in Ucraina ha dato ancora una volta testimonianza di come sia importante e decisiva la disponibilità delle farmacie a tutti i livelli. Noi come Federfarma Arezzo siamo orgogliosi di questo evento e siamo pronti a supportare come sempre le iniziative che vanno a favore delle persone in difficoltà, cosa che noi facciamo da sempre, ma che in particolare ci ha contraddistinto in epoca pandemica”. Sono parole di Roberto Giotti, presidente di Federfarma Arezzo, che fanno riferimento all’iniziativa umanitaria portata avanti dal farmacista Filippo Lazzerini, reduce dal viaggio in Donbass, in Ucraina, dove ha portato medicinali e prestato la sua opera di operatore sanitario. Filippo Lazzerini e Niccolò Celesti, un farmacista e un fotoreporter, quindi, insieme per portare aiuti umanitari in Ucraina.

“Medicinali e beni di prima necessità – racconta direttamente Lazzerini – sono per noi italiani a portata di mano, invece in Ucraina ormai da due anni in guerra sono difficilmente reperibili. Da qui l’esigenza di mettere la nostra professionalità, la mia di farmacista e quella di Niccolò di fotoreporter, lì dove c’è una impellente esigenza. Circa 7/8 mesi fa, tramite la responsabile del Consolato Onorario di Firenze, ho conosciuto Niccolò che mi ha parlato del suo progetto di missione, che ho da subito sposato appieno”.

Filippo e Niccolò sono partiti il 10 febbraio scorso alla volta del Donbass, Ucraina. Il ruolo svolto da Lazzerini è stato fondamentale sia nella parte organizzativa della missione, catalogando e traducendo tutto il materiale medico raccolto e suddividendolo tra quello destinato agli ospedali e quello per i ‘medici di trincea’, e anche durante il viaggio in cui ha supportato telefonicamente Celesti nella consegna dei materiali. “Ogni giorno – spiega ancora Lazzerini – nell’esercizio della mia professionedi farmacista come tutti i miei Colleghi sono al servizio degli altri, dedicandomi al benessere e alla salute dei miei Concittadini. Grazie a questa missione ho portato la mia professionalità oltre il banco, fuori dalla farmacia e dall’Italia, in un territorio in guerra. Con la nostra missione, non abbiamo però fatto nulla di speciale, soprattutto io in quanto farmacista perché questo fa parte della mia professione: esserci per gli altri”.

Prossimo obiettivo consegnare all’Ospedale pediatrico della regione di Chernigiv un’ambulanza con attrezzature per l’équipe di rianimazione neonatale (terapia di ossigeno e terapia infusiva). Richiesta che è arrivata direttamente dalla Direzione della sanità dell’Amministrazione statale della regione di Chernigiv che ha sottolineato come a causa “degli eventi bellici nei distretti lontani della regione di Chernigiv gli ospedali sono danneggiati e manca il personale qualificato per fornire l’assistenza medica ai bambini”. L’ambulanza è quindi necessaria per trasportare in sicurezza i bambini prematuri dai luoghi più inaccessibili fino agli ospedali più preparati.

Continua la lettura

Cultura

“Esotika Pet Show”: un weekend di festa per la famiglia

Il 24 e 25 febbraio torna ad Arezzo Fiere e Congressi il Salone Nazionale degli Animali Esotici e da Compagnia

Redazione Foritalynews

Pubblicato

il

Torna ad Arezzo Fiere e Congressi “Esotika Pet Show”, il Salone Nazionale degli Animali Esotici e da Compagnia. Appuntamento il 24 e 25 febbraio con un ricco programma di eventi dedicato al mondo dei Pet, per gli operatori del settore ma anche per appassionati e soprattutto per i più piccoli, che potranno conoscere gli animali da vicino e imparare a prendersene cura.

“Anche questa edizione, che verrà riproposta a settembre – spiega Ferrer Vannetti, presidente di Arezzo Fiere e Congressi – sarà una grande festa, dedicata ad appassionati e alle famiglie. I visitatori troveranno un ambiente caratterizzato da diverse tipologie di piante, animali da ammirare e perché no, anche da accudire”. “E’ un evento – spiega ancora Vannetti – che noi di Arezzo Fiere e Congressi, ospitiamo sempre con grande piacere e che testimonia la duttilità espositiva del nostro Ente fieristico. Una ‘due giorni’ rivolta al grande pubblico che esprime, ancora una volta, come sia in atto il definitivo rilancio della Fiera Espositiva, in piena sintonia con le forze produttive, associative e di rappresentanza del nostro territorio a tutti i livelli”.

In riferimento ad Esotika, poi c’è da dire dell’attualità e della pertinenza di questo evento, tenendo conto che il 44,7% delle famiglie italiane vive ormai con almeno un animale domestico. La manifestazione si propone infatti di contribuire alla promozione di una cultura del rispetto verso gli animali domestici e non, grazie alle aree didattico/educative tra cui la “fattoria didattica” e alla presenza di alcuni dei massimi esperti di Acquariofilia, Erpetologia, Entomologia, Ornicultura e così via.

Animeranno la fiera varie esposizioni, da quella internazionale canina, alle dimostrazioni di falconeria, Disc Dog e obedience. Si potranno poi acquistare animali da compagnia, ma anche ammirare pesci, tartarughe, porcellini d’india, pappagalli, carpe Koi, piccoli mammiferi come criceti e ricci, rettili, anfibi e roditori. Tutto questo supportato da sezioni giornaliere di terrascaping e aquascaping.

In fiera si potranno poi trovare le ultime novità del settore per quanto riguarda gli accessori, la mangimistica, i complementi d’arredo e tutto il necessario per la cura degli animali domestici. Un’occasione, quindi, per le famiglie e gli appassionati, di scoprire il fantastico mondo del Pet, ma anche di apprendere il modo più corretto di avvicinarsi e relazionarsi con il proprio piccolo amico e sviluppare ulteriormente con consapevolezza rinnovata la propria passione

Continua la lettura
Advertisement

Facebook

Tweets

Siti partner

I più letti